Gli showroom di porte e finestre che ti aiutano a scegliere i tuoi serramenti senza errori.

Numero verde

800 947 622

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Asseverazione serramenti e prezzi Allegato I Ecobonus: come fare?

L’asseverazione serramenti per accedere alle detrazioni fiscali è un vero problema a causa dell’Allegato I sui massimali di costo al metro quadro. O forse no. Ecco come fare l’asseverazione serramenti per accedere alle detrazioni fiscali

 

L’Allegato I è diventato un ostacolo insormontabile per l’asseverazione serramenti.

E il 6 ottobre 2020 passerà alla storia come la data che ha sancito l’inizio di una vera e propria guerra dei prezzi per la sostituzione infissi con l’Ecobonus.

Prezzi al metro quadro per infissi e serramenti che stanno mettendo in crisi tutti gli addetti ai lavori – serramentisti e progettisti sono vicini alla pazzia – e i privati che vogliono sostituire le vecchie finestre approfittando proprio delle detrazioni fiscali previste dall’Ecobonus.

Ma questi prezzi sono troppo bassi.

L’asseverazione serramenti diventa impossibile.

E provare ad aggirare il prezzo massimo al metro quadro dell’Allegato I in modo “poco legale” non è di certo una buona idea.

Insomma, l’Allegato I è come l’aglio per i vampiri, che in questo caso vestono i panni del serramentista o del progettista alle prese con l’asseverazione per sostituzione serramenti.

Perché per interventi di un certo tipo, cioè per acquistare serramenti prestazionali con prezzi al m2 già abbastanza alti, i costi non sono più sostenibili. Stessa cosa per le chiusure oscuranti.

Quindi?

Come fare l’asseverazione serramenti con i massimali di costo dell’Allegato I?

 

Asseverazione per sostituzione serramenti Ecobonus: non facciamone un dramma

L’asseverazione serramenti deve riguardare:

 

  • i requisiti tecnici dell’intervento;
  • la congruità delle spese.

 

E con l’Allegato I siamo di fronte a un bel problema.

Un problema che, però, non è irrisolvibile.

E voglio sottolineare un aspetto che sfugge a tanti privati e professionisti su come fare l’asseverazione serramenti.

Nel caso di “opere particolari”, i limiti dei massimali di costo indicati nella tabella dell’Allegato I possono essere superati proprio con una speciale asseverazione serramenti, chiusure oscuranti e schermature solari.

Che poi di “speciale” ha davvero poco, perché si tratta di un computo metrico che ha lo scopo di giustificare i costi per la fornitura e posa in opera di finestre comprensive di infissi che vanno oltre il limite di prezzo indicato nell’allegato.

E in casi complessi o particolari, cioè quando la sostituzione delle vecchie finestre comporta spese più elevate per forma e dimensioni, il committente dovrà farsi rilasciare un’asseverazione serramenti che dimostri la congruità dei costi sostenuti con riferimenti ai Prezziari Regionali o DEI.

Non facciamone un dramma se c’è la possibilità di fare una precisa analisi prezzi, che consentirà di asseverare un prezzo diverso rispetto a quello indicato nell’Allegato I. Ovviamente, quando ci sono condizioni oggettive per farlo.

 

Anche l’ENEA suggerisce l’asseverazione serramenti che va oltre l’Allegato I

Ripeto, i prezzi indicati nell’Allegato I sono fuori da ogni logica di mercato. Soprattutto per le chiusure oscuranti.

E anche l’ENEA suggerisce di affidarsi a un professionista qualificato in grado di asseverare un dato diverso, quando ci sono delle condizioni oggettive per un’asseverazione serramentifuori dagli schemi”, rispettando quanto definito al punto 13.1 dell’allegato A del DM 06/08/20.

Quindi, i massimali di costo per l’asseverazione serramenti non rappresentano in tutti i casi un ostacolo insormontabile per accedere alle detrazioni fiscali.

Il problema è che non è facile fare una precisa analisi prezzi.

È complicato asseverare, senza commettere errori, un intervento di installazione di nuove finestre che proprio non può rientrare nei prezzi indicati nell’Allegato I.

Ma è l’unico modo, in molti casi, per accedere alle detrazioni fiscali riconosciute per il risparmio energetico, senza correre il rischio di ritrovarsi qualche responsabile dell’Agenzia delle Entrate a bussare alla tua porta.

Come Rete Nazionale siamo organizzati per gestire anche questo aspetto, tanto complicato, dell’asseverazione serramenti.

Clicca qui e scopri come possiamo aiutarti a sconfiggere l’Allegato I con un servizio su misura per te.

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE IL 110%?

    Per ottenere il 110%, hai bisogno di professionisti che possano seguirti sia dal punto di vista fiscale che tecnico. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere l’opportunità del Superbonus.

    SIAMO PARTNER DI

    GLI SPECIALISTI DELLA CESSIONE DEL CREDITO E DELLE DETRAZIONI PER LA CASA CHE DA ANNI AIUTANO LE PERSONE A SFRUTTARE LE AGEVOLEZIONI FISCALI

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli