Gli showroom di porte e finestre che ti aiutano a scegliere i tuoi serramenti senza errori.

Numero verde

800 947 622

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Quali sono i Bonus Edilizia 2022 confermati dalla Legge di Bilancio?

Bonus Edilizia 2022: facciamo il punto della situazione per pianificare gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione sfruttando la detrazione fiscale giusta e rispettando le nuove scadenze

 

Il tira e molla è finito.

Da un lato il MEF, dall’altro le federazioni e le associazioni del settore edile.

Il Superbonus, l’Ecobonus, il Bonus Facciate e tante altre agevolazioni per ristrutturare e riqualificare casa in modo “conveniente” hanno attraversato mesi di incertezza, ma finalmente il tira e molla è finito e con la nuova Legge di Bilancio è stato definito il nuovo calendario (e le regole) dei Bonus Edilizia 2022.

Sono stati confermati tutti i bonus e, in generale, possiamo dire che tutto è andato per il meglio.

Alcune regole sono cambiate, le aliquote e i massimali di spesa hanno subito qualche modifica, sono stati rafforzati i controlli – la Legge 30 dicembre 2021, n. 234 ha approvato anche le misure del DL Anti frodi – e le novità di certo non mancano.

Che cosa cambia?

Scopriamolo insieme delineando il quadro generale dei principali bonus casa confermati per quest’anno e per gli anni a venire.

 

Bonus Edilizia 2022 – 2023 – 2024: un triennio davvero “conveniente”

Nero su bianco.

La Legge di Bilancio ha tracciato le linee guida da seguire per non perdersi nel labirinto delle nuove detrazioni fiscali.

Ed è proprio quello di cui avevamo bisogno, soprattutto dopo il caos creato dal DL Anti frodi per la gestione dei bonus minori in caso di sconto in fattura o cessione del credito.

Partiamo proprio da qui.

La Legge di Bilancio ha assorbito il DL n.157/2021Misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche” , eliminando però l’obbligatorietà visti e asseverazioni per interventi in edilizia libera per i quali la pratica amministrativa può essere sostituita da una semplice Dichiarazione Sostitutiva di atto notorio e per tutti gli interventi che non superano l’importo di 10.000 euro.

Il Decreto Antifrodi diventa uno strumento di controllo molto importante – sicuramente arriveranno altri chiarimenti in merito – per i Bonus Edilizia 2022 nei casi in cui il rischio di frode è davvero alto.

Ora, diamo uno sguardo ai 3 “Super” Bonus più richiesti (+1).

Dobbiamo dire addio alla detrazione del 90% prevista dal Bonus Facciate. La detrazione fiscale riconosciuta per lavori di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti scenderà al 60%.

Invece, per quanto riguarda Ecobonus e Superbonus, agevolazioni che abbracciano in modo più forte i serramenti, la detrazione rimane la stessa – solo per il Superbonus in condominio è previsto un calo della detrazione nel 2024 e nel 2025 – anche se non sono riusciti a schivare le nuove regole per visti e asseverazioni.

Il nuovo calendario dei lavori con il 110%

Occhio alle date:

  • la proroga del Superbonus per le villette fino al 31 dicembre 2022 è condizionata al raggiungimento di almeno il 30% dei lavori (Sal) entro il mese di giugno dello stesso anno;
  • per i condomini la detrazione sarà al 110% fino al 31/12/2023, poi scenderà prima al 70% e poi al 65% negli anni successivi.

Il nuovo Bonus

La grande famiglia dei Bonus Edilizia 2022 si allarga con l’arrivo del nuovo Bonus al 75% (fino al 31/12/2022) previsto per interventi mirati di eliminazione delle barriere architettoniche e per l’installazione e automazione di impianti per lo stesso fine.

 

Manca ancora qualcosa

Abbiamo toccato piano i principali Bonus Edilizia 2022, mettendo in evidenza solo le principali novità “di detrazione” e di date.

Le regole generali, quelle tecniche, restano in linea di massima le stesse. Anche se siamo tutti in attesa di notizie più chiare da parte del MITE – i chiarimenti dovrebbero arrivare al massimo nei primi giorni di febbraio – circa i prezzi da considerare per determinati interventi e prodotti.

E accanto al problema prezzari, come sempre, c’è quello interpretativo che solo l’Agenzia delle Entrate può eliminare.

Però, dobbiamo sottolineare il fatto che abbiamo incentivi programmati per i prossimi anni (e non solo per il 2022!).

 

Serramenti e Bonus Edilizia 2022: perché è importante rivolgersi a professionisti qualificati?

Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, riqualificazioni “complete” e singoli interventi per migliorare l’efficienza di un edificio. E ancora: asseverazioni, visti di conformità, regole che potrebbero ancora cambiare. Il rischio di commettere qualche errore nella gestione del progetto è molto alto.

Oggi, con i Bonus Edilizia 2022, è fondamentale:

  1. inquadrare il caso specifico con grande attenzione;
  2. progettare gli interventi per superare i limiti prestazionali previsti dalle nuove norme;
  3. gestire con precisione la complicata parte fiscale della pratica.

 

Ma non tutti sono preparati e organizzati per garantirti la detrazione che ti spetta in tempi rapidi e senza correre rischi.

Il consiglio è quello di affidarsi a professionisti in grado di stare sempre sul pezzo, attenti anche ai più piccoli cambiamenti che interessano gli incentivi per l’acquisto e l’installazione di nuove finestre prestazionali – e solo nel 2021 i cambiamenti di rotta sono stati diversi – e preparati e organizzati per supportarti dal punto di vista tecnico e fiscale.

Il consulente posa qualificata di zona a te più vicino può rendere la riqualificazione della tua casa più semplice:

  • ti guida nella scelta dei tuoi serramenti con un metodo già collaudato, senza perdere tempo, ma soprattutto senza commettere inutili errori e sprecare soldi,
  • può aiutarti a trovare la soluzione per te “più conveniente” analizzando il tuo caso con attenzione ai dettagli delle nuove norme e collaborando con altri professionisti specializzati in detrazioni fiscali (qui per approfondire).

 

I consulenti posa qualificata lavorano in team e con la giusta squadra di professionisti sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Clicca qui per richiedere ora una consulenza personalizzata.

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE IL 110%?

    Per ottenere il 110%, hai bisogno di professionisti che possano seguirti sia dal punto di vista fiscale che tecnico. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere l’opportunità del Superbonus.

    SIAMO PARTNER DI

    GLI SPECIALISTI DELLA CESSIONE DEL CREDITO E DELLE DETRAZIONI PER LA CASA CHE DA ANNI AIUTANO LE PERSONE A SFRUTTARE LE AGEVOLEZIONI FISCALI

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli