Gli showroom di porte e finestre che ti aiutano a scegliere i tuoi serramenti senza errori.

Numero verde

800 947 622

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Esiste un “Bonus Porte Interne”? Ecco come recuperare la spesa

Parliamo del Bonus porte interne

Ma… 

esiste davvero un bonus per la sostituzione delle porte interne? 

Se hai intenzione di sostituire le tue vecchie porte interne, magari scegliendo anche nuovi arredi per rinnovare i tuoi ambienti (e viverli meglio!), sicuramente ti farà piacere sapere che puoi acquistare nuove porte “a metà prezzo”. 

E questa è davvero una buona notizia. 

Però, meglio mettere in chiaro subito che non esiste un vero e proprio Bonus Porte Interne. 

Quindi, quale agevolazione consente di recuperare la spesa per l’installazione di nuove porte interne e come ottenerla senza correre rischi? 

Leggendo questo breve articolo riuscirai a spazzare via tutti i tuoi dubbi e scoprirai come ottenere la detrazione che ti spetta per i tuoi serramenti senza correre rischi. 

Facciamo chiarezza. 

 

Il Bonus Porte Interne non esiste, ma puoi comunque beneficiare di una detrazione del 50%

Proprio così. 

Tanti sono i Bonus prorogati fino al 2024, tanto convenienti per fare tutti quei lavori rimandati troppe volte a causa del costo. Finestre, cappotto termico, nuovi impianti, pannelli solari e chi più ne ha ne metta. Oggi, ristrutturare e riqualificare la propria casa è davvero tanto conveniente. Semplice non proprio, a causa delle tante regole che, in molti casi, sono cambiate dalla sera alla mattina (vedi Bonus 110 per cento o Eco Bonus Infissi, soprattutto per quanto riguarda la monetizzazione del credito), ma conveniente sì. 

Però, tra le tante agevolazioni, non si trova il Bonus porte interne. 

A dire il vero, c’è ma non si vede. 

Così, ecco il dubbio: “quale bonus posso sfruttare per sostituire le porte interne?”

Mettiamo da parte il tanto complicato 110% (che proprio non è la strada da seguire se non devi fare chissà quali lavori in casa), e partiamo da qui: puoi ottenere una detrazione del 50% per le tue nuove porte. 

Come?

Scopriamolo insieme. 

 

Detrazioni porte interne: ecco il Bonus “giusto”

Chiarito che non esiste un vero e proprio Bonus porte interne, ma che comunque c’è la possibilità di risparmiare sulla spesa (50%!), vediamo qual è il bonus “giusto”. 

Si tratta del Bonus Ristrutturazioni

La nuova legge di Bilancio ha prorogato fino al 2024 la detrazione fiscale del 50% per interventi di ristrutturazione, manutenzione, restauro e risanamento conservativo. 

In pratica, se hai in progetto la realizzazione di questi interventi, anche solo uno, potrai usufruire del Bonus al 50% anche per la sostituzione delle tue vecchie porte interne. 

In caso contrario, nisba!

Ad esempio: puoi portare in detrazione la spesa per la sostituzione delle porte interne quando l’intervento è fatto congiuntamente ad un altro intervento di manutenzione straordinaria che prevede una CILA (allargamento o spostamento porte, anche per installazione di sistemi a scomparsa per recuperare centimetri preziosi in casa, oppure rifacimento impianto elettrico, di riscaldamento o altro) o lavori che prevedono la SCIA per modifiche ad elementi strutturali.

Questo è il Bonus Porte Interne al 50%. Un bonus che “esiste” solo grazie al Bonus Ristrutturazioni, con detrazione del 50% fino a massimo 96.000 euro di spesa per lavori di riqualificazione edilizia, manutenzione straordinaria e ordinaria.

 

E il Bonus Mobili? 

Le porte interne NON  rientrano nel bonus mobili.

Come specificato dall’Agenzia delle Entrate QUI (pagina 5), «è escluso l’acquisto di porte, pavimentazioni (per esempio, il parquet), tende e tendaggi, altri complementi di arredo». 

Quindi, tra i mobili agevolabili NON rientrano le porte interne. 

 

Non è proprio possibile sostituire solo le porte con il Bonus al 50%? 

La risposta è negativa anche in questo caso. 

Non è possibile sostituire solo le porte senza fare altri interventi di ristrutturazione.

 

Bonus Serramenti: come ottenere la detrazione che ti spetta senza commettere errori (e brutte sorprese!

I Bonus per le tue nuove porte interne o per le tue nuove finestre esistono. E funzionano!

Ma se vuoi ottenere il risultato che ti aspetti con zero noie fiscali hai bisogno del supporto di professionisti qualificati. 

Come detto prima, l’incertezza normativa dell’ultimo periodo ha creato tanta confusione nel mondo dei bonus per la casa. E solo chi sa dove mettere le mani, quindi è preparato e aggiornato sulle nuove agevolazioni, può renderti la vita facile. 

E tu puoi avere dalla tua parte i consulenti qualificati della Rete posaqualificata.it. 

Professionisti che lavorano con metodo e possono aiutarti a scegliere i tuoi nuovi serramenti senza commettere errori, sfruttando i nuovi Bonus “senza stress” e senza correre rischi. E con risultato garantito!

Professionisti che non improvvisano ma che analizzano bene il tuo caso dal punto di vista tecnico e fiscale per trovare una soluzione su misura.

Contattando il consulente posa qualificata di zona a te più vicino, riceverai immediatamente assistenza per ottenere la detrazione che ti spetta per serramenti a misura delle tue esigenze, cioè serramenti che sceglierai seguendo un metodo già collaudato, senza perdere tempo, ma soprattutto senza commettere inutili errori.  

CLICCA QUI per scoprire i vantaggi della consulenza posaqualificata.it e del sistema studiato per garantirti il massimo risultato anche con i Bonus, partendo da una prima analisi tecnica e fiscale del tuo caso.

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE IL 110%?

    Per ottenere il 110%, hai bisogno di professionisti che possano seguirti sia dal punto di vista fiscale che tecnico. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere l’opportunità del Superbonus.

    SIAMO PARTNER DI

    GLI SPECIALISTI DELLA CESSIONE DEL CREDITO E DELLE DETRAZIONI PER LA CASA CHE DA ANNI AIUTANO LE PERSONE A SFRUTTARE LE AGEVOLEZIONI FISCALI

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli