ECCO COME TI GUIDIAMO NELLA SCELTA DEI TUOI NUOVI SERRAMENTI

In qualunque luogo tu sia, il metodo posaqualificata.it ti aiuta a scegliere i tuoi nuovi serramenti con garanzia di risultato, senza errori e senza spreco di tempo e denaro.

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Spifferi dalle finestre nuove, ecco come evitare il problema

Spifferi dalle finestre nuove? 

Può succedere.

Non dovrebbe succedere, ma la realtà dei fatti dice altro. Purtroppo!

Quindi, se devi acquistare le tue nuove finestre e vuoi evitare problemi di spifferi aver speso tanti soldi, fermati un attimo a leggere quest’articolo.

Scoprirai cosa è successo a un lettore del blog posaqualificata.it qualche anno fa e cosa puoi fare per non ritrovarti nella stessa spiacevole situazione. 

 

Spifferi dalle finestre… siamo alle solite!

Non passa giorno in cui non arrivino e-mail di persone chiedono come risolvere problemi di spifferi dalle finestre. Questa è solo una delle tante:

«Ho fatto installare delle nuove finestre in PVC in sostituzione delle vecchie finestre in legno. La posa è stata fatta asportando solo in parte il vecchio telaio in legno (circa il 50%) per non avere opere murarie. Ora però ho il problema degli spifferi delle finestre nuove. Quando soffia vento forte ci sono forti spifferi, in alcuni punti del telaio e per qualche finestra. Chiaramente ne deduco che la posa non è stata fatta in modo accurato. Come posso risolvere ora? Sigillare gli spifferi con silicone e coprifili o smontare e rimontare le finestre inserendo un adeguato isolante fra vecchio e nuovo stipite? In questo caso cosa usare? Silicone, schiuma o che altro?»

Questo è il messaggio di Bruno. Sai che potresti trovarti nella sua stessa situazione dopo aver speso un bel po’ di soldi per quelle che ti sono state presentate come le “migliori finestre sul mercato”?

Proprio così. Perché è sempre la stessa storia!

Chi deve acquistare finestre nuove si fida ciecamente del serramentista a cui si rivolge. D’altronde, se non è un esperto di serramenti, come dargli torto.

Chi non si occupa di porte e finestre quotidianamente, pensa che l’unico modo per non avere problemi in futuro sia quello di fidarsi del primo serramentista.

Ma scegliere le nuove finestre evitando i più comuni problemi, come spifferi, infiltrazioni, rumori e altro, non è così semplice come in tanti vogliono farti credere.

E l’esperienza ci insegna che il più delle volte “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”.

Prima però è giusto fare un passo indietro e metterti al corrente di quelli che sono i problemi in cui potresti incorrere, se come Bruno scegli di fidarti “a scatola chiusa” di un serramentista (o meglio, di un venditore di porte e finestre).

 

Come prevenire il problema degli spifferi dalle finestre? 

Contrariamente a quello che ti vogliono far credere, la finestra (intesa come prodotto non in opera) incide per meno del 25% sulla riuscita dell’intervento.

Invece, la posa in opera incide per più del 75%.

Questo vuol dire che tu puoi scegliere la finestra più performante in assoluto, ma se questa viene posata in malo modo, serve davvero a poco. Avrai sempre problemi di spifferi dalle finestre e infiltrazioni

Ora, che sia aria o acqua, poco cambia. Il comfort abitativo è compromesso. Hai speso dei soldi perché pensavi di ottenere determinati risultati, ma purtroppo devi ricrederti.

Però, se stai leggendo questo articolo, puoi ritenerti fortunato o fortunata. Già sapere a cosa puoi andare incontro, ti consente di fare una scelta più consapevole quando ti troverai di fronte all’ennesimo serramentista fedele “all’abbiamo fatto sempre così”. 

Quindi, cosa fare? 

Se vuoi evitare gli spifferi dalle finestre nuove, la prima cosa che devi richiedere al tuo “serramentista di fiducia” è questa: il sopralluogo. Un lavoro fatto bene e con criterio, non può prescindere da un attento sopralluogo. Il «Mi mandi le misure, poi le facciamo un preventivo» è una perdita di tempo, e sicuramente una pratica che causerà non pochi problemi in futuro vanificando il tuo investimento. 

Ma c’è anche altro.

 

Così puoi evitare gli spifferi dalle finestre nuove e godere di ambienti sempre confortevoli (senza disperarti per un investimento sbagliato!)

Scegliere le finestre nuove non è mai facile. 

Non basta un catalogo con le ultime novità. E non basta una scheda tecnica di tutto rispetto dove puoi leggere valori di isolamento termico e acustico davvero elevati. Le finestre di ultima generazione sono (quasi) tutte valide e serve altro per assicurarsi il risultato. 

Per prima cosa, la scelta dev’essere fatta sulla base delle tue esigenze specifiche. Senza conoscerle, viene difficile. E chi dovrà farti il lavoro deve avere ben chiaro quale sarà l’intervento da fare. Quindi, senza fare un sopralluogo, diventa difficile capire quale soluzione di posa meglio si adatta al tuo caso. E come hai letto sopra, ora sai bene che la posa in opera è fondamentale per evitare gli spifferi dalle finestre (e in generale per massimizzare in opera le prestazioni dei serramenti scelti).

Ma se il tuo obiettivo è quello di avere solo un prezzo, allora tutto questo è eccessivo. Ti basta andare su un qualsiasi sito di preventivi infissi on-line e avrai il tuo prezzo.

Se invece il tuo obiettivo è quello di spendere dei soldi per avere un lavoro qualificato, allora non c’è altro modo se non quello di procedere come descritto sopra.

Non solo.

 

Progettare per evitare gli spifferi dalle finestre

La tua nuova finestra deve essere scelta in base alle tue esigenze e la posa in opera dev’essere “progettata”.  

Progettare la posa in opera vuol dire dettagliare tutte quelle che saranno le singole fasi che ti consentiranno di avere un lavoro qualificato, che si traduce anche in assenza di spifferi. Ovviamente, la progettazione dell’intervento ha un costo, ma di sicuro costa molto meno rispetto ad una casa poco confortevole su cui è doveroso poi rimetterci mano per sistemare le finestre che spifferano o peggio. 

Purtroppo, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. 

Proprio per questo, quanto progettato dev’essere necessariamente realizzato con attenzione ai dettagli. Più la progettazione è attenta, meno sono i problemi che si avranno in fase di esecuzione dei lavori. Il più delle volte, infatti, i problemi sorgono proprio per questo motivo.

Non c’è progettazione e chi arriva in cantiere non sa come procedere, o se lo sa, magari incontra delle difficoltà che potevano essere risolte a monte con un’attenta progettazione, che però non c’è stata. Alla fine… risolve alla meno peggio!

Quindi, ricapitolando, ecco le tre fasi fondamentali: 

  • sopralluogo;
  • progettazione;
  • esecuzione. 

 

Tre fasi che dovrebbero sempre essere precedute da una consulenza specializzata per l’analisi completa dei tuoi bisogni e delle tue necessità (l’unico modo per iniziare a muoversi senza inciampare tra le soluzioni presenti sul mercato di oggi e trovare quella “a misura delle tue esigenze”).

Di certo, trovare un serramentista disposto a tutto questo non ti consentirà di dormire su sette cuscini, ma di sicuro sarà indice di maggiore tranquillità rispetto a quanti ignorano completamente tutto questo.

Sai cosa manca per una tranquillità pari al 100%? 

Garanzia e assistenza

 

Zero spifferi dalle finestre appena installate e mai più spese extra per problemi ben più gravi

La garanzia non deve essere solo sul prodotto, come tutti sono abituati a pensare, ma deve essere anche e soprattutto sulla posa in opera. Se un serramentista non è disposto a darti nessuna garanzia sulla posa, mettendola nero su bianco, allora inizia a dubitare. 

E se è così sicuro di quello che dice, perché non lo fa?

Poi, c’è anche chi ti racconta che le sue finestre sono eterne. Attenzione! Non ti sta dicendo la verità!

Le finestre, come tutti i prodotti, richiedono manutenzione, altrimenti la durata nel tempo è fortemente compromessa. Vale anche per i migliori infissi. Tieni presente che la finestra quanto più è posata in modo qualificato, tanto più “lunga” è la sua durata nel tempo. Il più delle volte, infatti, i problemi sono causati proprio da una posa in opera non qualificata che non fa “lavorare” in modo corretto la finestra.

Ecco perché è sempre bene richiedere un servizio di assistenza e manutenzione. Di sicuro ha un costo, ma sicuramente ti costerà molto meno che risolvere problemi ben più gravi in futuro.

Ancora una volta, chi vuole solo proporti una finestra, raccontandoti la storiella che la sua è la migliore finestra al mondo e si limita solo a darti un prezzo, non lo fa di certo per agevolarti!

 

Il metodo che ti assicura finestre nuove senza spifferi e ti tiene al riparo da errori, stress e preoccupazioni per il tuo investimento

Perché rischiare di perdere tempo, ma soprattutto commettere inutili errori e sprecare soldi, quando puoi avere al tuo fianco un consulente qualificato che ti guida nella scelta dei tuoi serramenti con un metodo già collaudato?

Con posaqualificata.it puoi avere subito una consulenza personalizzata per scegliere i serramenti più adatti alle tue esigenze, in grado di risolvere i tuoi problemi e rispondere alle tue aspettative. 

In più, hai la sicurezza di scegliere i tuoi serramenti secondo un metodo che pianifica e ottimizza ogni singola fase del lavoro.

Se vuoi essere guidato alla scelta dei tuoi nuovi serramenti per ottenere il risultato che ti aspetti, inizia da qui >>>  scopri subito come fare un investimento sicuro.

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE GLI INCENTIVI?

    Per ottenere le detrazioni fiscali riconosciute per l’installazione di nuovi infissi e serramenti, hai bisogno di un professionista che possa seguirti sia dal punto di vista tecnico che fiscale. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere il “Bonus Infissi”. 

    Un nostro consulente qualificato può supportarti per sfruttare gli incentivi riconosciuti per gli interventi di risparmio energetico.

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli