ECCO COME TI GUIDIAMO NELLA SCELTA DEI TUOI NUOVI SERRAMENTI

In qualunque luogo tu sia, il metodo posaqualificata.it ti aiuta a scegliere i tuoi nuovi serramenti con garanzia di risultato, senza errori e senza spreco di tempo e denaro.

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

L’isolamento acustico finestre deve essere progettato!

Isolamento acustico finestre: sai che non basta scegliere una buona finestra per proteggere i tuoi ambienti dai rumori e vivere meglio la tua casa?

Proprio così, perché l’isolamento acustico delle finestre deve essere progettato!

In più articoli del blog abbiamo sottolineato l’importanza del vetro per ottenere un elevato isolamento acustico (il vetro occupa la maggior parte della superficie del serramento!), ma questa volta ci concentriamo su un altro fattore che influenza le prestazioni di qualsiasi finestra. Quale?

La corretta posa in opera del serramento.

Posa in opera che spesso viene sottovalutata (“tanto basta un triplo vetro per lasciare fuori tutti i rumori!”) e improvvisata in cantiere, ma che in realtà è indispensabile per rendere la casa più silenziosa.

Quindi, se vivi in una zona dove non manca il traffico a tutte le ore, nei pressi di una ferrovia o di attività produttive, oppure il tuo appartamento affaccia su una strada o piazza dove ci sono tante attività di ristorazione e locali notturni, dedica qualche minuto a questo articolo sull’isolamento acustico finestre.

Perché il rischio di spendere tanti soldi per finestre nuove che non isolano bene dai rumori è davvero elevato.

 

 

Isolamento acustico finestre: non esiste una soluzione standard!

Le finestre hanno un ruolo molto importante quando si parla di isolamento acustico in casa e benessere abitativo. E quando posate devono trasformarsi in una barriera in grado di bloccare all’esterno tutti i rumori.

Un risultato che è possibile ottenere solo quando la posa in opera è progettata per il caso specifico, per la perfetta integrazione della finestra nel sistema costruttivo.

Inutile girarci intorno: è proprio il foro finestra il punto più debole dell’involucro edilizio. E la presenza di un solo punto non isolato comporterà un generale decadimento delle prestazioni della finestra scelta. Anche se è una “finestra antirumore top di gamma”, come ti ha detto il venditore.

Sicuramente è importante scegliere una finestra prestazionale di ultima generazione, ma diventa fondamentale progettare la posa in opera per eliminare tutti i ponti acustici del foro finestra.

Purtroppo, in 9 casi su 10, l’attenzione è rivolta tutta alla “migliore finestra antirumore sul mercato”, che magari monta un triplo vetro e viene proposta dal venditore di turno come la soluzione a tutti i problemi di isolamento acustico e termico.

Non è così semplice.

Non esiste la soluzione standard per l’isolamento acustico finestre!

Ogni caso deve essere studiato in modo approfondito per trovare una soluzione su misura.

E questa è una cosa che (quasi) nessuno ti dice: con un doppio vetro puoi ottenere risultati di gran lunga superiori a un triplo vetro.

Impossibile? Leggi qui

 

Come ottenere un elevato isolamento acustico finestre? Serve un’installazione di tipo acustico in linea con le richieste del progetto!

Solo progettando tutte le fasi della posa in opera (dopo aver studiato attentamente il contesto!) è possibile ottenere un abbattimento acustico elevato.

La corretta  posa in opera qualificata delle finestre consente di bilanciare acustica, comfort termico e sicurezza.

Insomma, per raggiungere i più alti standard prestazionali bisogna posare le finestre “in un certo modo”, senza mai improvvisare!

Bastano pochi millimetri lasciati “scoperti” per inficiare le prestazioni delle finestre nuove e mandare in fumo l’investimento.

Se la posa in opera delle finestre non è progettata per eliminare tutti i ponti termici e acustici (dove passa l’aria passa anche il rumore!), ti ritroverai con finestre nuove, sicuramente belle dal punto di vista estetico, ma che non abbasseranno i consumi in bolletta e non ti consentiranno mai di dire “Finalmente c’è silenzio!”

 

Quali sono le finestre migliori per non avere rumori in casa? Quelle posate in modo qualificato!

Tutte le finestre di ultima generazione sono “buone”, sulla carta.

Ma solo quelle installate nel modo giusto possono garantirti l’abbattimento acustico che cerchi. Ecco perché è importante non ragionare solo in termini di materiale migliore per le finestre o concentrarsi esclusivamente sulla scelta del vetro. Sono fattori importanti da considerare, ma non sono gli unici!

È la posa in opera che renderà le tue finestre (davvero) antirumore.

Purtroppo, sono tanti i serramentisti che continuano a lavorare “come si è sempre fatto”, proponendo una posa in opera non in linea con gli standard prestazionali delle finestre di ultima generazione. È qui che entra in gioco la scelta non solo dei materiali ma anche del modo in cui vengono installate per ottenere un foro finestra perfetto. Non basta avere il miglior vetro o i profili più robusti. Senza una posa in opera adeguata, anche la finestra migliore non potrà fare miracoli.

Ma c’è una soluzione che garantisce che ogni dettaglio venga curato nel modo giusto: il metodo posaqualificata.it

Perché rischiare quando esiste un metodo testato che pianifica e ottimizza ogni singola fase del lavoro studiato per chi vuole la garanzia del risultato, senza scendere a compromessi su quello che si aspetta dalle finestre nuove? 

Il metodo posaqualificata.it prevede sempre una prima analisi dettagliata del tuo caso specifico per trovare una soluzione su misura per la tua casa e per te, con la garanzia di una posa studiata nel dettaglio per massimizzare le prestazioni delle tue finestre nuove in opera.

Scopri qui posaqualificata.it

 

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE GLI INCENTIVI?

    Per ottenere le detrazioni fiscali riconosciute per l’installazione di nuovi infissi e serramenti, hai bisogno di un professionista che possa seguirti sia dal punto di vista tecnico che fiscale. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere il “Bonus Infissi”. 

    Un nostro consulente qualificato può supportarti per sfruttare gli incentivi riconosciuti per gli interventi di risparmio energetico.

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli