Siamo sempre stati online.
Ora più che mai prenota
la tua consulenza.

Devi acquistare le tue nuove finestre o devi sostituire quelle esistenti? Ti aiutiamo.

Devi acquistare le tue nuove finestre o devi sostituire quelle esistenti? Ti aiutiamo.

Il sistema per per le tue nuove finestre

Il sistema per non impazzire a collezionare preventivi per le tue nuove finestre

Finestre in alluminio Forlì: il “caso” Finestra TrePuntoZero

Con nuove finestre in alluminio a taglio termico e una posa in opera qualificata, Poletti Design Porte e Finestre, grazie al suo metodo di lavoro, ha risolto i problemi di isolamento termico nella casa di Lidia a Forlì.

 

 

Finestre in alluminio con effetto legno per una casa anni ’70: un “caso” molto interessante.

Ma partiamo dall’inizio.

Che cos’è Finestra TrePuntoZero?

Non è un nuovo modello di finestre, ma il sistema di lavoro che Andre a Paolo Poletti, consulenti posa qualificata di zona a Forlì, hanno ideato per fornire soluzioni a tutti i loro clienti, infiltrazioni, spifferi, isolamento termoacustico e chi più ne ha ne metta.

È il sistema unico di lavoro dell’azienda Porte e Finestre Poletti Design, punto di riferimento per la posa qualificata di nuovi infissi a Forlì-Cesena

In questo articolo, voglio mostrarti come lavora un consulente posa qualificata. 

Non si tratta di una semplice posa in opera di nuovi infissi, ma di un lavoro svolto seguendo un metodo ben preciso. Un metodo che porta a un risultato garantito. 

Perché Lidia ha deciso di affidarsi a questa azienda?

Perché fin dal primo momento non si è mai parlato di prodotto, ma di soluzioni. 

Il risultato?

Scoprilo continuando a leggere questo breve articolo.

Finestre in alluminio Forlì: una soluzione bicolore per una casa anni ’70

La casa dove l’azienda Porte e Finestre Poletti Design ha effettuato l’intervento di sostituzione di vecchi serramenti si trova nella prima periferia di Forlì

Lidia non è l’unica ad abitare in questa casa. Insieme a lei vivono da tempo spifferi e rumori

Ecco perché Lidia ha deciso di affidarsi a consulenti posa qualificata, proprio per cacciare via gli ospiti indesiderati. 

Insopportabili vibrazioni e rumori provenienti dall’esterno, ma anche tanti spifferi hanno fatto compagnia a Lidia per tutto l’inverno, spingendola verso la saggia decisione di sostituire le vecchie finestre della sua casa. 

Le richieste erano precise:

 

  • nuove finestre dal design pulito e cassonetti in tinta;
  • sostituzione dei vecchi avvolgibili;

 

  • installazione di zanzariere

Ma i principali problemi da risolvere erano 2:

 

  • trovare la definitiva soluzione per massimizzare l’isolamento termoacustico;

 

  • rispettare l’estetica esterna del condominio

Ecco perché la scelta è ricaduta su finestre in alluminio bicolore: effetto legno per l’esterno, proprio per rispettare i canoni estetici del palazzo anni ’70, e una tinta più luminosa per la parte interna. 

Dal punto di vista estetico tutto ok. Ma per la questione dell’isolamento termico e acustico?

Cosa è stato fatto?

Finestre in alluminio e taglio termico delle banchine: addio spifferi e freddo!

Prima dell’installazione delle nuove finestre, il metodo Finestra TrePuntoZero prevede un’ulteriore fase. E prima di questa, ancora un’altra fase. 

Infatti, grazie alla consulenza iniziale è stato possibile realizzare un preciso piano dei lavori per intervenire in modo mirato e risolvere tutti i problemi di Lidia. 

Dall’analisi delle criticità del caso è emerso che posare semplicemente le nuove finestre in alluminio non avrebbe portato i risultati sperati. 

Perché? 

Era necessario concentrarsi anche sul davanzale. 

Non era coibentato e l’aria fredda esterna passava liberamente, causando un abbassamento delle temperature interne. 

Anche un paio di gradi possono fare la differenza quando si parla di efficienza energetica di una casa e riduzione dei consumi. 

Inoltre, qualche grado in più in casa è sempre utile per evitare la formazione di muffa attorno alle finestre

Così è stato fatto un preciso progetto per la posa delle nuove finestre in alluminio con effetto legno, che prevedeva il taglio termico dei davanzali e la coibentazione della parte inferiore. 

Finestre e serramenti in alluminio Forlì: dalla consulenza alla produzione interna di Poletti Design, fino alla posa qualificata

Seguendo il protocollo Finestra TrePuntoZero, l’azienda Poletti Design di Forlì, ha progettato e prodotto le nuove finestre in alluminio per la casa di Lidia. 

Sulla base di quanto emerso dalla consulenza iniziale, dall’analisi delle criticità riscontrate durante il sopralluogo e sempre mettendo al centro di tutto le esigenze del cliente, le nuove finestre sono state realizzate e posate per un risultato garantito almeno 10 anni. 

Perché è importante rivolgersi a un consulente posa qualificata?

Innanzitutto, per avere nuovi infissi realizzati su misura e in grado di risolvere tutti i tuoi problemi. Non solo: anche per poter contare su una posa qualificata che non ti darà alcun problema in futuro. 

Per Lidia sono state realizzate delle prestazionali finestre in alluminio bicolore con effetto legno a 2 ante per migliorare l’isolamento termico e rendere gli ambienti più luminosi.

Nuove finestre in alluminio e nuovi cassonetti: ecco gli altri interventi fatti a casa di Lidia

Oltre alla posa in opera di nuovi infissi in grado di limitare la dispersione di calore e migliorare l’isolamento acustico, sono stati sostituiti anche i vecchi cassonetti. Esteticamente inguardabili, favorivano il passaggio degli spifferi e dei rumori.

Quindi, con le nuove finestre in alluminio a taglio termico era necessario anche un intervento sui cassonetti. 

Una finitura opaca in RAL 9001 della stessa tonalità dei serramenti e una coibentazione con sistema EPS interno hanno risolto i problemi estetici e di isolamento termoacustico. 

Zanzariere e tapparelle in alluminio per “completare l’opera”

L’alluminio è il materiale dominante in questo intervento fatto dall’azienda Poletti Design di Forlì

Oltre alle nuove finestre in alluminio sono state installate:

  • zanzariere in alluminio verniciato e rete in fibra con raccolta superiore e rallentatore viscodinamico per le finestre;
  • zanzariere a raccolta laterale frizionata e senza inciampo a terra per le porte finestre;
  • avvolgibili in alluminio coibentato con poliuretano espanso, più leggeri e performanti dal punto di vista dell’isolamento. Inoltre, tutta la componentistica per il sollevamento è stata sostituita per agevolarne l’utilizzo. 

Affidarsi a un consulente posa qualificata? Lidia non ha avuto dubbi. 

Perché è importante affidarsi a un consulente posa qualificata?

Te lo dico io. 

Sono 3 i motivi che rendono il lavoro di un consulente unico e sicuro:

  • analisi completa dei tuoi bisogni e delle tue necessità con una preliminare consulenza anche online; 
  • diagnosi e studio del “caso” per scegliere solo serramenti prestazionali e in grado di risolvere i tuoi problemi e soddisfare al meglio le tue necessità; 
  • elaborazione di un piano di posa qualificata per un lavoro fatto per durare a lungo, mettendo da parte la regola del “si è fatto sempre così”, a vantaggio di soluzioni innovative. 

Se vuoi aumentare l’efficienza energetica della tua casa con soluzioni su misura ed essere informato sulle tempistiche e modalità dell’intervento, devi seguire l’esempio di Lidia. 

Non devi far altro che prenotare subito la tua consulenza on line

Posaqualificata.it è una rete di consulenti che opera su tutto il territorio nazionale: cerca il consulente di zona a te più vicino per definire, una volta per tutte, il tuo progetto dei sogni per una casa tutta da vivere. 

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *