Hai un problema con le tue vecchie finestre? ti aiutiamo.

unisciti a noi su

Hai un problema con le tue vecchie finestre? ti aiutiamo.

unisciti a noi su

Il sistema per per le tue nuove finestre

Il sistema per non impazzire a collezionare preventivi per le tue nuove finestre

Isolamento acustico: meglio PVC, legno o alluminio?

Isolamento acustico, meglio PVC, legno o alluminio? In questo articolo proverò a rispondere a questa domanda. Sempre più spesso, infatti, mi viene chiesto quale materiale sia migliore da un punto di vista acustico. 

Isolamento acustico, meglio PCV, legno o alluminio? Ecco la domanda di cui mi occupo qui. Il problema però qual è? È che se osservi tu stesso una finestra, ti renderai conto di come la maggior superficie di questa finestra sia occupata dal vetro. Quindi, al di là di quello che potrebbe essere il materiale, di sicuro bisogna prestare particolare attenzione al vetro. Il vetro, indipendentemente dal materiale, può essere anche lo stesso. Può avere la stessa conformazione, può essere composto allo stesso modo, quindi con dei vetri stratificati, o magari con delle pellicole in polyvinilbutile acustiche. Di conseguenza, questo vetro può essere installato su qualsiasi tipologia di serramento

Isolamento acustico: meglio PVC, legno o alluminio? Non trascuriamo la posa in opera

Al di là del materiale con cui è fatta quella finestra, un altro aspetto a cui bisogna prestare particolarmente attenzione quando si parla di acustica, è la posa in opera. La domanda “isolamento acustico, meglio PVC, legno o alluminio?”, infatti, può essere affrontata solo se ci riferiamo anche alla posa in opera.

Da un punto di vista tecnico, un centimetro non isolato termicamente causerà un minimo di problemi ma comunque non comprometterà la prestazione del serramento. Quando, invece, parliamo di acustica anche un solo centimetro non isolato da un punto di vista acustico inficia tutta la prestazione del mio serramento. Questo perché all’interno di quel centimetro inevitabilmente transiterà tutto il rumore, quindi di conseguenza non vivrai in modo confortevole la tua casa

Quindi, quando parliamo di acustica, oltre che concentrarci sul vetro, è di fondamentale importanza avere una posa in opera qualificata che sia nelle condizioni di garantire un buon abbattimento acustico. Altrimenti, corri il rischio di acquistare un ottimo serramento e spendere molti soldi per poi ritrovarti nelle condizioni di aver sì attenuato il tuo problema, ma di non averlo risolto completamente o comunque di non aver avuto un risultato ottimale.

E quando parliamo di serramenti che devono isolare dal punto di vista acustico ovviamente i costi lievitano.

In cosa consiste un buon isolamento acustico?

Quando parliamo di isolamento acustico infissi PVC o altri materiali, diventa quindi fondamentale fare in modo che i giunti siano a tenuta, tutto quello che intercorre tra serramento e muratura deve essere trattato affinché non consenta il passaggio di rumore. Anche perché tieni presente che dove passa aria inevitabilmente passa anche rumore. I nodi di posa devono essere a tenuta e laddove ci sono degli elementi – come ad esempio il cassonetto perché vi alloggia un frangisole o un avvolgibile – anche questi vanno trattati. Altrimenti tutti gli sforzi fatti per acquistare un serramento con delle buone performance di acustica vengono inficiati dalla presenza di questi elementi. 

Infissi in legno isolamento acustico, infissi in alluminio isolamento acustico e infissi in PVC: ricapitoliamo

Isolamento acustico, meglio PVC, legno o alluminio? O meglio ancora: quando parliamo di acustica che cosa è fondamentale tenere in considerazione? 

  1. Per prima cosa, le caratteristiche prestazionali del vetro. Perché? Perché il vetro occupa la maggior parte della superficie e di conseguenza è l’elemento più importante
  2. In merito ai materiali possiamo dire che bene o male si equivalgono, nel senso che non ci sono differenze sostanziali a parità di vetro

La posa in opera qualificata

La cosa fondamentale è fare in modo che la posa in opera sia qualificata e agire su eventuali altri elementi come potrebbero essere ad esempio i cassonetti. Quindi, anche la presenza del cassonetto va trattata a parte da un punto di vista acustico, altrimenti non si riescono a ottenere le prestazioni desiderate

Bene, se hai problemi di tipo acustico, devi acquistare le tue finestre e vuoi avere la certezza di risolvere le tue problematiche, ti consiglio di rivolgerti a un consulente Posa Qualificata. 

Per cercare il consulente di zona a te più vicino puoi cominciare da qui.

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *