FINESTRA QUALITÀ CASACLIMA: QUALI VANTAGGI PER TE?

DiGuido Alberti

FINESTRA QUALITÀ CASACLIMA: QUALI VANTAGGI PER TE?

Finestra Qualità CasaClima

 

L’Agenzia CasaClima, oltre a certificare i consumi e le emissioni degli edifici, ha introdotto, ormai da tempo, anche la certificazione di due prodotti:

La porta qualità CasaClima;

La finestra qualità CasaClima .

L’esigenza di certificare anche la finestra CasaClima nasce dall’esigenza di fornire un sigillo di qualità, del tutto volontario, in grado di identificare, alla stessa stregua di tanti altri prodotti, finestre e porte con caratteristiche prestazionali minime.

Le finestre, pur avendo fatto passi da gigante negli ultimi anni, restano, sempre e comunque, il punto più debole dell’involucro edilizio. Basti pensare che, anche la miglior finestra con Uw  – che è la sigla della trasmittanza termica complessiva della finestra –  di 0,70 W/m2K, disperderà sempre di più rispetto a una parete mediocre, con U di 0,30 W/m2K.

Va però sottolineato che la parte trasparente dell’involucro è quasi sempre minore rispetto a quella opaca, ad eccezione delle superfici esposte verso sud.

Il sigillo Finestra Qualità CasaClima nasce quindi per aiutarti nella scelta della tua finestra poiché il produttore, per ottenerlo, deve rispettare tutti i requisiti e le richieste del regolamento e nello specifico:

– Rispettare limiti minimi tecnico prestazionali imposti dall’Agenzia CasaClima;

– Seguire corsi di formazione obbligatori;

– Progettare correttamente il nodo corredato di isoterme e fornire un manuale di posa in opera;

– Fornire una garanzia di quattro anni.

Perché dovresti scegliere una Finestra Qualità CasaClima?

 

Perché un marchio volontario ha più importanza di uno obbligatorio. La base del regolamento “Finestra Qualità CasaClima” è proprio la Marcatura CE del serramento, la UNI EN 14351-1. Il sigillo Finestra CasaClima, a differenza della norma di prodotto UNI EN 14351-1, fissa dei requisisti minimi da rispettare e dei valori prestazionali che variano in funzione della classe per cui si vuole certificare il prodotto.

Ad esempio, una finestra da certificare per la classe GOLD CASACLIMA, dovrà avere un Uf medio ponderato inferiore o uguale a 1,0 W/m2K, con un Ug inferiore o uguale a 0,6 W/m2K.

L’Uf medio ponderato è il valore medio dell’Udel serramento, che corrisponde alla trasmittanza termica della sola parte del telaio. L’Uinvece, è il valore della trasmittanza termica della sola superficie vetrata.

Eccoti un breve riepilogo dei valori massimi di trasmittanza termica per ottenere il sigillo di Finestra CasaClima.

 

Finestra Qualità CasaClima

In questa tabella invece, i requisiti prestazionali minimi per la Finestra CasaClima.

Finestra Qualità CasaClima

 

Indipendentemente dal fatto che tu stia realizzando o meno una casa da certificare con il protocollo CasaClima, scegliere una finestra qualità CasaClima, ha comunque dei vantaggi indiretti per te.

Il fatto che un’azienda abbia certificato un prodotto “Finestra Qualità CasaClima” non significa che il prodotto venga posato sempre in modo qualificato; non c’è in tal senso nessun controllo da parte dell’Agenzia CasaClima.

La richiesta di un prodotto certificato non deve prescindere da quella di una posa in opera qualificata.

 

In una CasaClima è obbligatorio usare la Finestra CasaClima?

 

No, nel modo più assoluto. Non esiste nessun obbligo a usare solo prodotti che hanno ottenuto il sigillo “Finestra Qualita CasaClima“.

Nella certificazione CasaClima ciò che conta è sempre il risultato finale, in termini di dispersioni energetiche e tenuta all’aria.

Nel caso di certificazioni “Nature” il protocollo tiene conto oltre che delle dispersioni e della tenuta all’aria, anche e soprattutto della sostenibilità dei prodotti.

In funzione della Classe Energetica da raggiungere esistono infatti limiti di fabbisogno energetico e di ricambi d’aria. Il nodo parete serramento, quindi la posa in opera, è sempre da progettare, indipendentemente dal fatto che si usi o meno una finestra certificata!

Sicuramente un prodotto certificato “Finestra Qualità CasaClima” implica da parte del produttore un minimo di competenze tecniche che dovrebbe, il condizionale è d’obbligo, aver acquisito durante l’iter di certificazione.

Sicuramente però non deve e non può essere “garanzia assoluta di qualità” per l’utente finale, soprattutto quando si parla di posa in opera.

 

Se vuoi avere la certezza di acquistare le tue nuove finestre, con il sigillo Finestra Qualità CasaClima, e una posa in opera qualificata, contattaci pure. Rispondiamo sempre in 24 h.

Se dai preventivi in tuo possesso non ti è chiaro cosa stai acquistando, contattaci. 
Rispondiamo sempre in 24 ore. 

alberti-sfondato-bn

 

 

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy