MADEexpo 2012: Posa Serramenti

DiGuido Alberti

MADEexpo 2012: Posa Serramenti

MADEexpo 2012 Posa SerramentiL’edizione 2012 del MADEexpo si è appena conclusa. Quest’anno i numeri segnano un meno 8,6 % rispetto al 2011, ma l’edizione ha comunque visto 231.729 presenze, di cui 31.253, più del 10 % estere.

Lungo i corridori dei padiglioni però, così come negli stessi, era palesamente evidente di come il mondo dell’edilizia in genere risenta del difficile periodo che sta attraversando.

Rispetto agli anni passati ciò che è mancato è stato, almeno per il settore dei serramenti in genere, la presenza di aziende italiane… Il padiglione 18, “Serramenti (Alluminio, Pvc, Misti), Accessori, Sistemi Oscuranti…” ha visto una forte presenza di aziende dell’Est Europa. Non a caso, proprio per questi motivi, la recente lettera aperta dell’Anfit, Associazione Nazionale per la Tutela della Finestra Made in Italy, al vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani. Non entro nel merito della questione, ma per avere un’idea, vi rimando a questa pagina web.

Cosa ho visto d’interessante al MADEexpo?

Un aspetto fondamentale e cruciale che viene messo sempre più in rilievo dalle aziende finalmente…

La corretta posa in opera del serramento!

Negli anni passati si contavano su una mano le aziende che ‘parlavano’, consentitemi il termine, di posa in opera. In ogni stand si mostrava di tutto fatta eccezione per una sezione posata; I produttori che ‘parlavano’ anche di posa erano davvero pochi, e per vedere qualcosa del genere bisognava visitare fiere ancora più specifiche, come ad esempio il  KlimaHouse a Bolzano.

Finalmente quest’anno, e anche i tanti convengi svolti lo hanno dimostrato, si è iniziato a parlare di corretta posa in opera del serramento e di controtelaio non metallico, seppure senza quarto lato isolato. Molti stand ‘parlavano’ solo ed esclusivamente di corretta posa in opera, con aree tecniche dedicate, prodotti, stratigrafie e quant’altro necessario, per evidenziare un aspetto assolutamente complementare al serramento, la corretta posa in opera! Questo è ovviamente incoraggiante perché vuol dire che finalmente sia il progettista, sia la Sig.ra Maria s’interrogano su come la loro finestra, molto performante, sarà posata!

Forse, e sottolineo forse, qualcosa sta cambiando.

A chi invece ancora succube della vecchia scuola di pensiero, dico, che forse tutto sommato, “è meglio anticipare i cambiamenti per non subirli”, non trovate?

E voi, avete visitato il MADEexpo? Visto qualcosa d’interessante? Cosa ne pensate?

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy