Posatori o Installatori qualificati

DiGuido Alberti

Posatori o Installatori qualificati

Ciao, ho visto che sei molto attivo sul forum…Avrei bisogno del tuo aiuto. Scrivo da Torino e sto per sostituire gli infissi del mio appartamento, circa 14 pezzi tra finestre e balconi. Sono indecisa tra Internorm e Finstral. La differenza economica c’è, ma ciò che mi preoccupa è la posa in opera. Come posso fare per capire se chi poserà è affidabile?!

Rispondo al messaggio di un utente del forum di arredamento.it, che frequento ogni tanto… spesso!

Innanzi tutto, è difficile dare una risposta ‘telematica’ a una richiesta simile, forse troppo generica. Il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi a un esperto del serramento o magari a un tecnico di fiducia, che, ovviamente, abbia competenze nel sistema finestra.

Se fossi nei panni dell’utente però, ragionerei in questo modo:

1) Sensazione a pelle…E’ soggettiva, ma credo che quando ci si interfaccia con una persona questa susciti in noi reazioni. Ci sono persone che trasmettono sicurezza, altre che invece si dimostrano insicure.

2) Un rivenditore che ha determinati marchi sicuramente non è un improvvisato…Ma anche questa non è certezza assoluta! Magari si affida a posatori esterni, non qualificati!

3) Proverei a fare una ricerca di posatori o installatori qualificati tra i siti web dell’Agenzia CasaClima, del Pvc Forum Italia, del Consorzio LegnoLegno, del Sitema PosaClima, e potrei continuare ancora; Anche se devo dire che, frequentando diversi corsi, mi rendo conto che non sempre il livello dei partecipanti sia lo stesso. Ma questo potrebbe essere un buon punto di partenza.

4)Andrei tra i vari rivenditori individuati e proverei a chiedergli:

Che controtelaio propone? Se la risposta è ”Metallico” lo escluderei a priori. Se invece è ”Isolato in legno o Pvc che sia…”, andrei avanti. Meglio ancora se la risposta è ”Isolato su quattro lati“.

Si occupa anche della posa del controtelaio? Se la risposta è negativa, mi fermerei un attimo. Al contrario, sarebbe un altro punto a suo favore. Son poche le aziende che si occupano della posa del controtelaio, e questo dovrebbe farvi riflettere. Un’azienda che posa il controtelaio è un’azienda che va oltre il serramento, che si occupa del sistema finestra.

Che prodotti usa per la posa in opera? Se la risposta è “schiuma e silicone”, mi fermerei un attimo. Diversamente, un rivenditore che mi parla di nastro autoespandente, a celle chiuse, butilico, barriera freno e diffusione al vapore e silicone Ms-Polimer, forse è quello giusto.

Generalmente quando le risposte alle domande sono positive, un rivenditore attento alla posa in opera dei serramenti, inizierebbe a progettare, carta e penna, la posa in opera mostrandovi uno schizzetto. Le prime due domande solo nei casi di posa su nuovo o ristrutturazione totale!

Ho dimenticato di dirvi che chi opera in ‘modo diverso’, soprattutto per la posa su nuovo, alla vostra richiesta di preventivo dovrebbe chiedervi la stratigrafia della parete o quanto meno la tipologia, isolamento interno, esterno o in intercapedine, altrimenti non c’è progettazione che tenga.

Molti di voi pensaranno…”Va bene, ma tra il dire e il fare…”; Indubbiamente potrebbero essere solo parole al vento, ma penso che, piuttosto che niente, meglio piuttosto, non trovate?

Fate specificare sul contratto, alla voce posa in opera, tutte queste parole e state tranquilli; Ancora di più se chiedete di allegare al contratto una bozza del progetto di posa con tutti i dettagli costruttivi, giusto?

La corretta posa in opera del serramento non è uno scherzo, a nulla serve una finestra Internorm o Finstral se poi viene posata male, meglio non spenderli quei soldi in più rispetto a un prodotto di fascia media.

Tra i vari punti ho tralasciato le referenze di parenti e amici, per il semplice fatto che la posa in opera qualificata è ai più, sconosciuta.

Ancora una volta il mio consiglio è quello di farsi seguire da un tecnico di fiducia, sia nella fase di preventivazione che in quella di posa… Sapete che sul sito dell’Agenzia Casaclima ci son i nominativi e i recapiti di Esperti Jr Casaclima e Consulenti Energetici CasaClima che potrebbero far al caso vostro, perché non provare?!

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Serramentista 2.0: Esperto CasaClima, Consulente e Artigiano Certificato Passiv Haus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima in grado di fornire consulenza a produttori di serramenti, progettisti e committenti.

    6 Commenti finora

    federicoPubblicato il6:32 am - Lug 11, 2012

    utilissimi consigli per chi non sa come muversi! Le 3 domande da fare ai rivenditori sono ben poste.
    dopodichè bisogna spesso accettare compromessi.

    Guido, prepara un articolo di questo tipo: ” cosa aggiungerei in un contratto per essere certo di ottenere una posa qualificata “!

      Guido AlbertiPubblicato il8:27 am - Lug 11, 2012

      A dire il vero stavo pensando a un decalogo o qualcosa di simile per la tutela del consumatore, il problema è essenzialmente, come strutturarlo e capire se potrebbe essere appetibile per chi è in fase di contrattazione. Ad ogni modo, grazie per lo spunto, gentilissimo come sempre!

    matteoPubblicato il10:45 pm - Ott 9, 2014

    Ciao mi chiamo matteo ho 20 anni e vorrei intraprendere la carriera di montatore di infissi, spulciando un po su internet ho visto che si organizzano svariati corsi di formazione sull argomento.
    purtroppo non so proprio a chi rivolgermi vi sarei estremamente grato se mi deste dei consigli.
    La mia e-mail è gpino818@gmail.com

      Guido AlbertiPubblicato il12:16 pm - Ott 11, 2014

      Buongiorno Matteo. A parte i vari corsi delle associazioni di categoria mi sento di consigliarti sicuramente quello CasaClima. E’ il più costoso, ma sicuramente quello che qualifica di più. In bocca al lupo!

    KatiaPubblicato il4:33 pm - Nov 10, 2017

    Buon giorno, io ho un problema particolare e non so come muovermi. Ho fatto fare diversi preventivi tramite un sito (preventivi.it), fiduciosa ho scelto il più conveniente e firmato il contratto ho fatto il bonifico del 50%….all’invio delle finestre presso i magazzini del fornitore ho fatto il bonifico del 30%….ed é stata fissata la data del montaggio…..rimandata perché era in ritardo in una casa…..fissata una nuova data é stata rimandata il mattino stesso perché andando a ritirare gli infissi ….gli operai hanno avuto un incidente….fissata la terza data…il mattino stesso altro rinvio nonostante il giorno prima avessi chiesto la conferma. Domani viene per discutere della situazione….come posso obbligarlo a rispettare la data che fisserà? Vorrei fargli firmare un foglio in cui si impegna a scalare dei soldi per ogni giorno in più che dovremo aspettare, visto il freddo in arrivo , il mal di stomaco e il tempo perso….?

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy

    Loading...