Come chiedere un preventivo

DiGuido Alberti

Come chiedere un preventivo

Preventivi porte e finestre casa

 Prima di richiedere un preventivo è importante che si sappia, almeno a grandi linee, quali sono le esigenze reali. Ad esempio, un committente che vive in una zona a traffico elevato avrà sicuramente esigenze diverse rispetto a chi vive in aperta campagna, così come, allo stesso modo, chi vive a Bolzano avrà delle esigenze diverse da chi vive a Palermo. Queste domande, che potrebbero sembrare ovvie, sono in realtà estremamente utili per presentare un preventivo che realizzi al massimo le aspettative del cliente. Allo stesso modo, un committente che vive in periferia avrà sicuramente esigenze di sicurezza diverse da chi magari, vive ad un piano alto di un condominio e in centro città. Sarà compito del rivenditore trovare delle risposte e delle soluzioni adeguate ai diversi casi.

Spesso ci si trova di fronte a clienti che manifestano esigenze differenti, clienti ovvero che richiedono al tempo stesso, un ottimo isolamento sia termico che acustico e con un elevato grado anti effrazione. Sarà compito del venditore ottenere questi risultati.

Senza infatti aver chiaro quali sono le reali esigenze, per noi serramentisti/rivenditori diventa realmente complicato capire quali vantaggi un cliente si aspetta dall’acquisto e soprattutto è importante anche dare al serramentista/rivenditore un ordine di grandezza della cifra da spendere. Dati questi ultimi che naturalmente non potrete conoscere senza aver chiesto prima qualche preventivo, ma è importante tuttavia darsi un range all’interno del quale muoversi.

 

Capite le reali esigenze, è importante scegliere il tipo di materiale da utilizzare, con gli annessi limiti prestazionali. Chi sceglie, ad esempio, di avere il calore del legno all’interno della propria abitazione deve sapere che andrà incontro a piccole opere di manutenzione più frequenti di chi, ad esempio, ha scelto il pvc.

Identificate le reali esigenze e scelto il tipo di infisso da preventivare, ci si reca da qualche serramentista/rivenditore.

Preventivo SerramentiIl mio consiglio personale è di non richiedere più di tre preventivi, altrimenti si finisce col fare la scelta sbagliata. Individuate tre aziende che potrebbero rispondere alle vostre richieste, è buona norma recarsi direttamente nello show-room, magari annunciandosi e, una volta descritte le proprie esigenze, sarà compito del serramentista/rivenditore darvi delle risposte e un preventivo di spesa dettagliato. Già in questa fase si riescono a capire molte cose sull’azienda che avete di fronte.

Ricevuti i primi preventivi è bene capire quale sarà il parametro che influenzerà la vostra decisione: Il prezzo, il prodotto, la bravura del rivenditore, la storia dell’azienda, e così via dicendo.

 

Scelte le due offerte migliori è bene fare ulteriori riflessioni, aiutati magari dal web, cercando quali aspetti valutare meglio consultando i vari forum dedicati o ancora affidarsi ad un progettista di fiducia, a chi già si è rivolto alle aziende scelte, o magari, chiedere una consulenza gratuita a chi di competenza.

 

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Serramentista 2.0: Esperto CasaClima, Consulente e Artigiano Certificato Passiv Haus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima in grado di fornire consulenza a produttori di serramenti, progettisti e committenti.

    1 commento finora

    Una Check-List per la scelta dei nuovi serramentiPubblicato il7:07 am - Set 21, 2012

    […] fa ho già provato a darvi qualche consiglio prima di richiedere un preventivo per i nuovi serramenti. Oggi cercherò di darvi una check-list molto sintetica che spero possa aiutarvi ancor meglio in […]

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy

    Loading...