Seguire posaqualificata.it tramite RSS

DiGuido Alberti

Seguire posaqualificata.it tramite RSS

google reader alternative

Da lunedì primo luglio, come già preannunciato a marzo, Google Reader, aggregatore di feed della BigG sarà definitivamente sospeso. Non vi nego che la scelta lascia tutti, me compreso, spiazzati; pur non condividendo la scelta di Google, bisognerà trovare servizi alternativi per continuare a seguire tutti i feed che ognuno di noi ha selezionato.

Nell’ultimo mese ho provato diversi servizi, che mi sento di segnalarvi. In alternativa, l’unico modo per seguire posaqualificata.it resta quello dell’iscrizione alla news-letter.

The Old Reader

Il primo servizio alternativo che ho provato è The Old Reader, aggregatore molto simile al vecchio reader di casa Google, che permette l’importazione dei vecchi feed con un solo click. Servizio che mi sento di consigliare, anche se ha un limite, quello della portabilità. Non esiste un App per tablet né per smartphone. Se siete mobile dipendenti, meglio cercare altro.

 

feedly

Tra tutte le applicazioni, quella che più ha catturato la mia attenzione, per semplicità d’utilizzo e facilità d’importazione dei vecchi feed è sicuramente feedly. E’ un sistema multi device, molto chiaro e facilmente personalizzabile, che sto utilizzando ormai da una settimana!

 

E tu, che alternative hai provato?!

 

 

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Serramentista 2.0: Esperto CasaClima, Consulente e Artigiano Certificato Passiv Haus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima in grado di fornire consulenza a produttori di serramenti, progettisti e committenti.

    2 Commenti finora

    Luigi ButtiniPubblicato il9:49 am - Giu 29, 2013

    Non capisco (per mia incompetenza) la notizia; siginifica che il feed http://feeds.feedburner.com/posaqualificata?format=xml
    non sarà più scaricabile da Thundirbird?

      Guido AlbertiPubblicato il7:06 am - Lug 1, 2013

      Buongiorno! Resta tutto come prima, se non fosse per chi utilizzava Google Reader come aggregatore di feed, che dovrà optare per altro. Nel suo caso, resta tutto invariato 🙂

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy

    Loading...