Serramenti con sistemi misti

DiGuido Alberti

Serramenti con sistemi misti

I sistemi misti per la realizzazione dei serramenti sono sempre più richiesti da chi si appresta alla scelta dei serramenti, poiché sono in grado di coniugare le caratteristiche di materiali diversi per dare un serramento con buone caratteristiche. I sistemi più usati sono in ordine alfabetico:

Serramento in ALLUMINIO LEGNO

ALLUMINIO-LEGNO: Molto usato negli anni ’90 è un sistema che consente di rivestire un serramento in alluminio con il legno all’interno, con costi minori rispetto al fratello maggiore, il Legno/Alluminio.

PRO: Costi contenuti, bellezza del legno all’interno.

CONTRO: Di base, valori d’isolamento termico sopra la media.

 Photo Credit

 

Serramento in ALL PVC ALL

ALLUMINIO-PVC-ALLUMINIO: Novità presentata quest’anno da un’azienda altoatesina che entra a tutti gli effetti nel mondo dell’alluminio, è un sistema caratterizzato da ottimi valori d’isolamento nonostante sia un serramento in alluminio a taglio termico. Sicuramente vedremo nuovi sviluppi.

PRO: Costi contenuti rispetto all’alluminio, ottimi valori d’isolamento termico.

CONTRO: Nessuno.

Photo Credit

 

Serramento in LEGNO ALLUMINIO

LEGNO-ALLUMINIO: Uno dei sistemi più prestigiosi presenti sul mercato del serramento e a mio avviso il più completo. La struttura portante è fatta in legno di diverse sezioni, a cui si aggiunge un rivestimento in alluminio esterno, che a seconda del produttore, svolge diversi ruoli, da semplice rivestimento esterno applicato a profilo ferma vetro. La prima soluzione è preferibile, poiché è importante che il vetro sia protetto dal legno e non dall’alluminio. Ovviamente coniuga bellezza, funzionalità e scarsa manutenzione, ma tutto questo ovviamente ha un costo.

PRO: Caratteristiche dell’infisso in legno con il vantaggio di una manutenzione ridotta rispetto al legno.

CONTRO: Costi piuttosto elevati.

Photo Credit

Serramento PVC ALLPVC-ALLUMINIO: Il serramento in Pvc-Alluminio altro non è che un serramento in pvc, con un guscio in alluminio protettivo. Applicato a incastro, consente di avere qualsiasi tipo di colorazione all’esterno. L’alluminio applicato, soprattutto alla parte mobile, comporta un aumento della rigidità del profilo, motivo per cui non va inserita l’anima in acciaio.

PRO: Possibilità di avere qualsiasi colorazione.

CONTRO: Nessuno.

Photo Credit

 

Serramento in PVC LEGNO ALLPVC-LEGNO: Novità presente sul mercato da qualche anno, il sistema coniuga la tradizione del legno con la tecnologia del pvc. La struttura portante è in pvc su cui viene applicato un telaietto in legno mediante clips. Questo comporta un miglioramento dei valori termo-acustici. Il pvc è inoltre personalizzabile con rivestimento in alluminio esterno.

PRO: Tutti i vantaggi del pvc, con la bellezza del legno interno.

CONTRO: Prezzi leggermente al di sopra  della media.

Photo Credit

E voi, ne conoscete altri?Quale preferite!?

 

Info sull'autore

Guido Alberti administrator

Serramentista 2.0: Esperto CasaClima, Consulente e Artigiano Certificato Passiv Haus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima in grado di fornire consulenza a produttori di serramenti, progettisti e committenti.

    6 Commenti finora

    DANILO RANZIPubblicato il10:30 am - Mar 4, 2017

    Salve,
    in concomitanza ai lavori di ristrutturazione del mio appartamento, mi trovo ora a dover scegliere i serramenti (per lo più porte-finestre), che il progettista ha indicato in progetto in questo modo: “i serramenti esterni saranno composti da vetro temperato selettivo, telaio esternamente in alluminio ed internamente in legno lamellare laccati in colore bianco. Il serramento si completa con vetro-camera per complessivi 38 mm antinfortunistico a basso emissivo così composto:
    o 4 mm
    o 12 mm intercapedine
    o 4 mm vetro
    o 12 mm intercapedine
    o 3 mm + pellicola + 3 mm.”
    Mi è stato riferito che l’acqua di condensa generata dall’alluminio ammalora con il passare del tempo il legno, creando così problemi alla struttura in legno, e che meglio sarebbe pensare ad un serramento con anima in ABS, parte esterna in alluminio e parte interna in legno.
    Chiedo cortesemente al riguardo un Suo parere.
    grazie in anticipo.
    – Ranzi Danilo –

    Gianluca RaimondoPubblicato il5:30 pm - Mar 31, 2017

    Salve guido, leggevo con molta attenzione il tuo articolo, che trovo molto buono. Solo non capisco quando, rispetto agli infissi Alluminio Legno dici:
    CONTRO: Di base, valori d’isolamento termico sopra la media.
    Se l’isolamento termico è alto, non dovrebbe essere una cosa positiva? Più è isolante un serramento meglio è no?

    DarioPubblicato il11:00 pm - Gen 24, 2018

    Buonasera Sig. Alberti, sono in procinto di ristrutturare un edificio adibito ad hotel.
    La struttura si trova a 1.100 Mt in una zona molto esposta ad intemperie da ogni lato.
    Ad oggi sono presenti infissi in legno e scuroni in legno. Avendo optato per la posa di un cappotto termico esterno siamo giunti a cambiare anche gli infissi.
    Abbiamo deciso di non montare piu gli scuroni per manutenzione, vento, ecc
    Ci stiamo orientando verso infissi in legno-alluminio .
    Ho notato che alcuni serramentisti non applicano la guarnizione di tenuta all’acqua trà il telaio in alluminio dell’anta e il telaio in alluminio del telaio.
    Non essendoci l’acqua penetra e va a contatto con il legno (deteriorandolo??)
    Nel caso in cui ci fosse la condensa dell’alluminio come viene espulsa/asciugata senza aereazione??
    Complimenti per il blog.
    Dario

    Commenta

    Ho letto e accetto la privacy policy

    Loading...