Gli showroom di porte e finestre che ti aiutano a scegliere i tuoi serramenti senza errori.

Numero verde

800 947 622

ECCO COME TI AIUTIAMO A OTTENERE IL 110% PER I TUOI LAVORI

Siamo partner di detrazionifacili.it, gli specialisti della cessione del credito e delle detrazioni per la casa. Con la giusta squadra di professionisti, ottieni subito il Superbonus che ti spetta e sei al sicuro sia dal punto di vista fiscale che tecnico.

Silicone alto modulo HM o basso modulo LH?

La UNI EN ISO 11600 identifica i vari sigillanti, che in funzione dell’applicazione finale, variano se usati tra giunto vetrato (G) e giunto edile non vetrato (F).

Le classi, identificate da un numero intero, fanno in realtà riferimento all’allungamento massimo d’esercizio. Le quattro classi sono così definite:

– Classe 7,5 (7,5%);
– Classe 12,5 (12,5%);
– Classe 20 (20%);
– Classe 25 (25%).

Oltre alla classe, i sigillanti dovrebbero fare riferimento a due ulteriori caratteristiche:

– Differenza tra alto modulo (HM) e basso modulo (LH);
– Differenza tra comportamento elastico (E) e plastico (P).

Cosa differenzia le 4 classi?

L’allungamento massimo d’esercizio. Per intenderci, supponiamo di avere un giunto di posa, nel nodo secondario, tra serramento e contro telaio di 10 mm. I fissaggi meccanici, per come sono stati progettati, consentono un allungamento massimo del giunto di circa 2,5 mm. Su 10 mm di giunto, un allungamento di 2,5 mm corrisponde al 25%.

Dimensionare giunto Silicone

La scelta ricadrà su un sigillante fluido Classe 25.

Cosa significa HM e LM?

Alto modulo (HM) e basso modulo (LM) identificano il modulo elastico del sigillante.

I Sigillanti LM, basso modulo, hanno un modulo elastico inferiore o uguale a 0,4 N/mm2.

I Sigillanti HM, alto modulo, hanno un modulo elastico superiore a 0,4 N/mm2.

Nella posa in opera dei serramenti è sempre preferibile usare un sigillante basso modulo (LM), sicuramente più elastico.

In definitiva quindi, per scegliere adeguatamente un sigillante per il nodo secondario è importante che:

– Sia di classe appropriata;
– Abbia buona adesione su materiali porosi e metallici;
– Sia resistente all’invecchiamento;
– Abbia un ottimo recupero elastico;
– Abbia un basso modulo.

Dove troviamo tutte queste informazioni? Sulla scheda tecnica del prodotto.

Cerca il

più vicino a casa tua

Sono sicuro che ti interesseranno anche questi articoli

Info sull'autore

Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.
Guido Alberti

Guido Alberti

Consulente e Artigiano Certificato PassivHaus, Tecnico Esperto Finestra CasaClima, figura accreditata dall’Agenzia CasaClima per fornire consulenza a progettisti e committenti. Operatore Termografico di II Livello UNI EN ISO 9712.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • HAI BISOGNO DI AIUTO PER OTTENERE IL 110%?

    Per ottenere il 110%, hai bisogno di professionisti che possano seguirti sia dal punto di vista fiscale che tecnico. Solo così puoi evitare di commettere errori e perdere l’opportunità del Superbonus.

    SIAMO PARTNER DI

    GLI SPECIALISTI DELLA CESSIONE DEL CREDITO E DELLE DETRAZIONI PER LA CASA CHE DA ANNI AIUTANO LE PERSONE A SFRUTTARE LE AGEVOLEZIONI FISCALI

    Scarica l'ebook

    La guida posaqualificata.it

    Tutto quello che devi assolutamente sapere sulla posa dei tuoi serramenti

    Seguimi su Facebook

    Ultimi articoli